Home » Dall Italia e dal Mondo » Bidella accusata di pedofilia si uccide: “Sono innocente”
CRONACHE ITALIANE

Bidella accusata di pedofilia si uccide: “Sono innocente”

di ilTorinese pubblicato mercoledì 9 maggio 2018

DALLA SARDEGNA

Dopo  40 anni di lavoro tra i bambini delle scuole materne di un centro del Cagliaritano una bidella di 64 anni, oggi in pensione, si è tolta la vita nella propria casa: aveva ricevuto l’avviso di conclusione delle indagini preliminari da parte della Procura di Cagliari, fascicolo aperto due anni fa, a seguito della denuncia per abusi sessuali su minore che era stata presentata dai genitori di una bambina di 4 anni. Prima di uccidersi la donna ha scritto un biglietto: “La gente è solo capace di giudicare. Sono innocente”. La bimba disse che l’ex bidella l’avrebbe molestata dopo averla accompagnata in bagno. Ma non sarebbero state trovate prove dagli inquirenti  né nelle intercettazioni né attraverso riscontri con eventuali altri casi analoghi.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE