Home » CULTURA E SPETTACOLI » Berrino, “un mare di colori” a Palazzo Cisterna
Piero Chiara ha scritto di lui: ”Dipinge a colpi di luce"

Berrino, “un mare di colori” a Palazzo Cisterna

di ilTorinese pubblicato giovedì 5 maggio 2016

palazzo cisternaIl 5 maggio viene inaugurata la Mostra di Mario Berrino “Un mare di colori” a palazzo Cisterna sede della Città Metropolitana di Torino con la partecipazione del Sindaco Piero Fassino e l’artista Ugo Nespolo. Mario Berrino (Alassio, 1920- 2011) è stato uno dei più noti artisti liguri,apprezzato a livello internazionale . Piero Chiara ha scritto di lui:”Dipinge a colpi di luce,proiettando sulla tela i colori,sostanza terrestre che diventa immagine per una trasmutazione  della quale Mario Berrino è l’agente consapevole o il demiurgo incosciente “.  Egli ha insegnato disegno agli allievi del Royalton  College in Vermont (Usa). Ha esposto in numerose gallerie sia in Italia che all’estero,ricevendo numerosi premi. Nel marzo del 2000 ha esposto alla Grande Arche di Parigi, uno dei più moderni ed imponenti monumenti della capitale francese. Membro di varie accademie, le sue opere figurano in numerose collezioni private e pubbliche. La sua notorietà è  anche legata al celebre Muretto di Alassio da lui creato insieme Ernest Hemingway che raccoglie innumerevoli piastrelle  colorate con le firme di moltissime personalità italiane e straniere:una vera e propria galleria a cielo aperto in cui arte,vita,storia e letteratura si fondono con la vita turistica di Alassio. Attorno al mitico Caffè Roma è rinata , dopo la II Guerra Mondiale,  l’estate attraverso le innumerevoli iniziative ideate da Berrino. Mario Soldati, che fu di lui amico ed estimatore, insieme all’amico Enrico Paulucci, ha scritto in una lettera inedita:”Berrino ha riavvicinato,dopo la tragedia della guerra, i torinesi  alla gioia dell’estate che ha eternato nelle sue tele”.

La mostra durerà dal 6 al 20 maggio con orario  10/18,30.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE