Home » prima pagina » Barriere antiterrorismo in granito in via Garibaldi, piazza Castello e via Lagrange
Nelle zone a rischio saranno 50 le fioriere e 12 i new jersey

Barriere antiterrorismo in granito in via Garibaldi, piazza Castello e via Lagrange

di ilTorinese pubblicato martedì 22 agosto 2017

Lo ha comunicato l’assessore comunale alla sicurezza  Roberto Finardi in una lettera inviata al questore e al prefetto

Saranno 50 le  fioriere e 12 i new jersey, le barriere antisfondamento in cemento,  collocate nelle prossime ore nelle zone pedonali  “a rischio” della città, in base alle misure antiterrorismo, in ottemperanza alle indicazioni del ministero dell’ Interno Marco Minniti dopo l’attentato di Barcellona. Lo ha comunicato l’assessore comunale alla sicurezza  Roberto Finardi in una lettera inviata al questore e al prefetto.  Alcune fioriere sono già impiegate  attualmente come  dissuasori del traffico e barriere antiterrorismo  nel tratto pedonale di via Roma. Quelle nuove saranno in granito e verranno disposte in via Garibaldi, piazza Castello e via Lagrange, dove il flusso di persone è sempre elevato.