Home » Cosa succede in città » Babbo Natale si fa in 15mila e conquista Torino
PER IL REGINA MARGHERITA

Babbo Natale si fa in 15mila e conquista Torino

di ilTorinese pubblicato domenica 14 dicembre 2014

babbo natale corsa

E’ stata una preziosa occasione per raccogliere fondi per il potenziamento del centro Ustioni dell’ospedale

 

Si sono presentati in più di 15 mila alla quinta edizione del raduno di Babbi Natale, a favore dei bambini dell’ospedale infantile Regina Margherita. L’iniziativa benefica è stata organizzata dalla fondazione Forma con il patrocinio del Comune di Torino. E’ stata una preziosa occasione per raccogliere fondi per il potenziamento del centro Ustioni dell’ospedale.

 

E, sempre nella mattinata di domenica, nei pressi del Palavela Gianfranco Porqueddu, presidente regionale del Coni, ha dato il via alla corsa più rossa a favore dei bambini del Regina Margherita: “Un Po di corsa”.

La grande partecipazione alla giornata è frutto della variegata scelta a disposizione dei runners e dei semplici appassionati, 3 infatti le distanze disponibili: 21 km, 10 km e la 3 km per Babbo Natale in FORMA.

Ecco numeri e curiosità della manifestazione:

– Hanno preso parte alla 21 km 550 concorrenti, 1300 alla 10 km (di cui il 40% donne) e 2000 alla camminata di Babbo Natale equamente divisi fra uomini e donne. 

– 200 i volontari messi in campo da Base Running per garantire il corretto ed agevole svolgimento della competizione, affiancati dai volontari dell’Asom, la Scuola Italiana di Osteopatia.

– La squadra più numerosa è risultata quella organizzatrice con 200 iscritti.

– Il partecipante pù giovane, accompagnato da mamma e papà in perfetto costume natalizio, è stato il torinese Ludovico Riso di quasi 3 mesi.

– distribuiti 1500 kg di frutta, 3000 litri di bevande  e ,in onore del periodo natalizio, 100 tra panettoni e pandori.

– venduti oltre 2000 costumi di Babbo Natale, il cui ricavato andrà alla Fondazione FORMA.

Nella 21km il primo a tagliare il traguardo con il tempo di 1h 13’32” è stato Fabio Boscolo della Tranese,  con 1’36” di ritardo Bruno Pasqualini atleta di casa Base Running, terzo Paolo Miotello di Olimpia Runners in 1h19’03”. Sul podio per Base Running anche la prima classificata tra le donne, la figlia d’arte, Clara Pedrini reduce dalla vittoria nella maratonina del Cus di settembre che ha chiuso in 1h22’49” seguita da Maura Beretta 1h30’44’del Runner Team e Lucia Giuliani 1h34’37”.

Per la 10km trionfo per Franco Chiera in 35’16” e ottima prestazione del 16enne Sergiy Polikarpenko con 35’23” figlio del due volte olimpionico in duathlon e triathlon Vladimir Polikarpenko, seguito da Simone Scolari che porta a tre le medagie per i padroni di casa, in 35’42”. In campo donne ancora Base Running! Sarah L’Epee è la prima a tagliare il traguardo in 38’55”, con forte distacco Camilla Calosso in 41’56” e Cristina Cristiano in 42’03”.