Home » ECONOMIA E SOCIALE » Autunno caldo: aziende senza ammortizzatori
Per quanto riguarda Comital dopo il fallimento i 150 lavoratori si trovano senza stipendio

Autunno caldo: aziende senza ammortizzatori

di ilTorinese pubblicato sabato 1 settembre 2018

Sono circa trenta le aziende torinesi  che esauriranno, tra settembre e ottobre, gli ammortizzatori sociali che riguardano centinaia di lavoratori. La Fiom lancia l’allarme e sottolinea la vicenda della Emarc di Chivasso, fabbrica dell’indotto auto con più di 200 dipendenti. Per tale azienda il 12 ottobre gli ammortizzatori saranno terminati. Invece la Federal Mogul di Chivasso, del settore auto, con un organico di circa  di 200 dipendenti almeno fino a fine anno farà 3 settimane di cig al mese. Per quanto riguarda Comital dopo il fallimento i 150 lavoratori si trovano senza stipendio e al momento non ci sono offerte. E l’incertezza è dovuta anche all’attesa di molte aziende per gli investimenti Fca

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE