Home » ECONOMIA E SOCIALE » Autostrade, Uncem chiede incontro con i prefetti
AUMENTI PEDAGGI  E SITUAZIONE INFRASTRUTTURE. NO ALLE CONTRAPPOSIZIONI POLITICHE

Autostrade, Uncem chiede incontro con i prefetti

di ilTorinese pubblicato giovedì 3 gennaio 2019

Uncem ha richiesto ai Prefetti di Torino e Cuneo un incontro con i Sindaci nel quale presentare le preoccupazioni per gli aumenti dei pedaggi autostradali in particolare sulla Torino-Savona e sulla Torino-Bardonecchia. Uncem auspica possano svolgersi all’inizio della prossima settimana e che siano l’occasione per fare il punto sullo stato delle infrastrutture, della mobilità, delle opportunità per il nord-ovest. Autostrade, rete ferroviaria (con l’eliminazione dei treni per Bologna da Torino via Asti e via Alessandria, che di fatto isolano l’Appennino), Tenda bis e Asti-Cuneo da completare, sicurezza al Col di Tenda sono alcuni dei fronti aperti. Ma anche trasporti con auto elettriche, car sharing e car pooling, nuove opportunità alle quali i territori stanno lavorando. Uncem inviterà all’incontro con i Prefetti i Sindaci dei territori. Ma l’Unione dei Comuni e degli Enti montani dice NO alla contrapposizione politica. I complessi temi sono da affrontare con una forte coesione istituzionale. Senza divisioni ed eccessive polemiche. Uncem ha rappresentato la complessità di situazioni come fa da anni, mostrando che i territori non possono rimanere isolati, oltre che esclusi dalle scelte e dalle ricadute per le comunità

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE