Home » prima pagina » Assestamento di bilancio da 58 milioni. Dietro front pentastellato sull’area ex Westinghouse
Erano previsti 32 milioni di entrate inesistenti e 10 milioni di spese extra o non presenti in bilancio Una manovra né semplice né indolore

Assestamento di bilancio da 58 milioni. Dietro front pentastellato sull’area ex Westinghouse

di ilTorinese pubblicato giovedì 1 dicembre 2016

municipio comuneLa manovra vale 58 milioni di euro, con uno stanziamento di 30 milioni in spesa corrente che prospetta un’entrata in conto capitale di19,6 milioni dall’area ex Westinghouse che viene approvata. La cittadella commerciale sull’area di corso Vittorio,  in campagna elettorale era stata osteggiata dai 5 Stelle. Ma il dietro front, sostiene ora la Giunta pentastellata, è inevitabile, per far fronte a un bilancio che prevedeva 32 milioni di entrate inesistenti e 10 milioni di spese extra o non presenti in bilancio. E’ questo il quadro dell’assestamento di bilancio 2016 approvato dalla giunta comunale e illustrato dalla sindaca Chiara Appendino. Una manovra né semplice né indolore, dice la maggioranza in Comune.

(foto: il Torinese)

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE