Home » Brevi di cronaca » Arrivano i ghost-busters per “catturare” il fantasma di Cavour
DOPO I RIPETUTI AVVISTAMENTI A PALAZZO CIVICO

Arrivano i ghost-busters per “catturare” il fantasma di Cavour

di ilTorinese pubblicato domenica 21 maggio 2017

Da Torino, negli ultimi anni, da diverse persone o gruppi è stata più volte segnalato (e sembrerebbe anche aver parlato) nientemeno che il “fantasma” di Camillo Benso, il Conte di Cavour, che è stato “visto” aggirarsi sia come ombra, sia addirittura in una occasione a figura completa in esterno e pure all’interno del Palazzo di Città, il Municipio dove lo statista risorgimentale fu consigliere comunale.

Lunedì 22 maggio  alle ore 13.30 al Bar il Girasole in Piazza Palazzo di Città 6/A  una squadra del National Ghost Uncover guidata dal suo Presidente Massimo Merendi illustrerà alla stampa i motivi della sua venuta in città. “A tutt’oggi, da tutta Italia, sono giunte circa 1800 segnalazioni di natura e credibilità diverse e sulle più svariate situazioni. National Ghost Uncover  – spiega Merendi – è nata nel 2010. Ha sede nazionale in Riccione(RN) ed organizzativa in Forlì. E’ composta di 86 persone divise in 18 gruppi (Roma, Bologna, Venezia, Napoli, Firenze, Parma, Alessandria, Cortina d’Ampezzo, Portofino, ecc.). E’ composta da persone sia credenti in tali fenomeni sia assolutamente scettiche ed ha lo scopo di studiare, documentare e catalogare tali fenomeni”. National Ghost Uncover si definisce il 2° gruppo per organizzazione in Europa dopo gli amici Ghostbuster di Londra e il 4° nel mondo.

(foto: il Torinese)