Home » LIFESTYLE » Aperitivi in concerto al teatro Vittoria
lunedì 15 febbraio

Aperitivi in concerto al teatro Vittoria

di ilTorinese pubblicato venerdì 12 febbraio 2016

concerto rotaryL’iniziativa organizzata dal Rotary Club Torino Castello sta riscuotendo (per il quinto anno consecutivo) un notevole successo

 

Il jazz è protagonista della seconda serata di “Aperitivi in concerto”, lunedì 15 febbraio (ore 20) al Teatro Vittoria (via Gramsci 4) di Torino; l’iniziativa organizzata dal Rotary Club Torino Castello che sta riscuotendo (per il quinto anno consecutivo) un notevole successo. Piace molto ai torinesi l’idea di coniugare grande musica e socialité  nelle serate in cui, prima si sorseggia un piacevole aperitivo insieme (per mettere a contatto il pubblico con il mondo rotariano), poi tutti in sala e spazio alle note.

 

Il nobile scopo della manifestazione è poi un valore aggiunto: il ricavato sarà infatti devoluto all’Associazione Giovani Musicisti, che da anni valorizza talenti e promuove la diffusione della musica su tutto il territorio nazionale. A questa edizione, patrocinata dalla Circoscrizione 1 del capoluogo subalpino, si sono associati anche il Club Inner Wheel Torino Castello e il Rotaract Club Torino Castello e Val Sangone.rotary

 

Lunedì 15 febbraio. Titolo della serata è “Quando si ballava il jazz”, con  musiche eseguite dall’Ensemble “clariMozart e…”, con la partecipazione del pianista Luigi Canestro.Il programma è di altissimo livello, con musiche (tra gli altri) di S. Joplin “The Enterteiner”; D.Ellington “Sophisticated Lady”; G.Gershwin e il suo Blues da “Un americano a Parigi”; H. Warner “Chattanooga  Choo Choo”; D. Shostakovich Valse n° 2 dalla “Jazz Suite n°2”.

 

Grande protagonista dell’avvenimento è il clarinetto nelle sue varie declinazioni. Suonato dal gruppo  di musicisti dell’Ensemble “clariMozart e…” che si è costituito nel 2012 in occasione del concerto commemorativo del Maestro Emo Marani, grande clarinettista ed insegnante.I musicisti dell’Ensemble utilizzano diversi strumenti della famiglia dei clarinetti, sfruttando l’estensione ed il timbro che caratterizza ognuno di loro: dal piccolo al basso, compreso il corno di bassetto (varietà prediletta da Mozart). A volte, per arricchire le esecuzioni, si aggiungono anche saxofono e pianoforte. Il ricco repertorio  dell’Ensemble spazia da Mozart allo swing, passando anche per compositori e stili di varie epoche.Il  gruppo  è  formato dal maestro concertatore Massimo Rissone (clarinetto, pianoforte), Edgardo Garnero (clarinetto piccolo, clarinetto, corno di bassetto), Alessandro Data (clarinetto, saxofono contralto) e Fabrizio Cena (clarinetto basso).

 

Di rilievo è anche la partecipazione del pianista torinese Luigi Canestro: diplomato in musica corale e direzione di coro, pianoforte, composizione e direzione d’orchestra. Seguendo la sua passione  per la musica afroamericana ha arricchito ulteriormente il suo curriculum con un diploma in musica e pianoforte jazz. Importanti e altamente formative le sue esperienze oltreconfine: negli  Stati Uniti è stato maestro del coro “Jefferson Performing Arts Society”, inoltre si è esibito con jazzisti di fama come Riccardo Zegna, Joanna Rimmer  e Alfred Kramer, in qualità di direttore e arrangiatore.Oggi collabora con la Fondazione Teatro Regio di Torino per i corsi di formazione professionale; mentre dal 2001 è titolare di Cattedra di lettura della partitura ed insegna presso i Conservatori di Cagliari, Milano e Novara.

 

 Laura Goria

 

Prenotazioni: presso la Segreteria del Rotary al numero 333 6205438