Home » Brevi di cronaca » Anziano ucciso con un tirapugni: ergastolo per la donna accusata
si era giustificata parlando di un tentativo di rapina

Anziano ucciso con un tirapugni: ergastolo per la donna accusata

di ilTorinese pubblicato martedì 13 febbraio 2018

Condanna all’ergastolo e  isolamento diurno per la durata di  tre mesi a Egle Chiappin, di 54 anni, accusata di aver ucciso con un tirapugni il pensionato Giovanni Battista Boggio, di 70 anni, nella notte tra il 15 e il 16 ottobre del  2015 nel suo alloggio  Atc di via Forlì a Torino. La donna si era giustificata parlando di un tentativo di rapina, affermando di essere stata presente, anche se ad uccidere l’anziano, a suo dire,   era stato un complice. Ma la pm Laura Ruffino ha ritenuto  la Chiappin quale sola responsabile del delitto. La difesa della donna attende di leggere le motivazioni della sentenza.