Home » Brevi di cronaca » Ancora un successo del settebello italiano a Torino: l’Italia batte la Russia 14-9
LO SPORT

Ancora un successo del settebello italiano a Torino: l’Italia batte la Russia 14-9

di ilTorinese pubblicato mercoledì 17 febbraio 2016

Al termine della quarta giornata del girone C preliminare di World League 2016 e di fronte ad un Pala Nuoto gremito di tifosi, l’Italia sconfigge la Russia 14 a 9 mantenendo la vetta della classifica del girone

pallanuoto2

L’Italia ha dominato il match sin dai primi minuti, denotando solo un calo di attenzione nel terzo tempo che ha consentito ai russi di portarsi sul 7-6, ad una rete di distanza dalla squadra italiana. Il coach della nazionale italiana, Sandro Campagna, ha saputo, però, richiamare i suoi e portare alcune modifiche nel gioco che hanno consentito all’Italia di portarsi sul 12-6 e poi sul 14-7 prima del fischio finale. Tra tutte, sono emerse le prestazioni di Del Lungo tra i pali (1), di Di Fulvio (2) con la sua cinquina personale, del capitano Giorgetti e degli attaccanti Luongo (10) e Fondelli (11), ma pallanuoto5complessivamente tutta la squadra ha dato prova di carattere e di superiorità tecnica.

Portare a casa questa vittoria era un obiettivo primario per il ct Campagna, per testare la squadra dopo la sconfitta subita a Belgrado. Ed è la risposta che il ct Campagna si aspettava dai suoi giocatori: “Questa partita è stata soprattutto un test per controllare lo stato del gruppo dopo il sesto posto dei campionati europei di Belgrado e per verificare l’atteggiamento degli atleti che non vi hanno partecipato. Stiamopallanuoto3 attraversando una fase stagionale molto impegnativa ed è necessario gestire risorse fisiche e mentali.”.

“E’ il terzo anno consecutivo che giochiamo qui e l’ospitalità che Torino mostra verso la pallanuoto ed il fatto che stia continuando ad ospitarci è un attestato di grande stima per questo sport. Il 2016 saràun anno faticoso perché dopo gli Europei e la World League, saremo impegnati nel torneo preolimpico di aprile a Trieste, ultima possibilitàper conquistare la qualificazione ai Giochi di Rio.”, ha dichiarato Campagna il giorno prima del match.

pallanuoto5Dopo la prestazione di questa sera, l’Italia guida il girone a punteggio pieno, grazie ai successi contro la Russia (16-11), la Turchia (14-4) e la Croazia (9-8). Per conquistare un posto alla final eight della World Legue, in programma in Cina dal 21 al 26 giugno, è necessario mantenere la vetta del girone. L’Italia, per raggiungere questo obiettivo dovrà incontrare la Turchia fuori casa il 26 aprile e la Croazia in casa il 10 maggio.

Manuela Savini

Questi gli atleti convocati da Campagna:

 

Marco Del Lungo (1)

Francesco Di Fulvio (2)

Niccolò Gitto (3)

Pietro Figlioli (4)

Alex Giorgetti (5), capitano

Micael A. Bodegas (6)

Niccolò Figari (7)

Alessandro Nora (8)

Alessandro Velotto (9)

Stefano Luongo (10)

Andrea Fondelli (11)

Fabio Baraldi (12)

Edoardo Prian (13)

 

Questi gli atleti convocati dal ct russo Erkin Shagaev:

 

Anton Antonov(1)

Adel Giniatov (2)

Pavel Khalturin (3)

Igor Bichkov (4)

Alexey Bugauchuk (5)

Michail Krasnov (6)

Daniil Merkulov (7)

Roman Shepelev (8)

Nikita Dereviankin (9)

Dmitry Kholod (10), capitano

Sergey Lisunov (11)

Lev Magoaev(12)

Kirill Korneev (13)