Home » Brevi di cronaca » Alla Casaleggio e associati non piace il giornalista Jacoboni. Lo lasciano fuori dalla porta
La Stampa definisce "inaccettabile" l'esclusione

Alla Casaleggio e associati non piace il giornalista Jacoboni. Lo lasciano fuori dalla porta

di ilTorinese pubblicato sabato 7 aprile 2018

Che i rapporti tra grillini e giornalisti non fossero ottimali era cosa risaputa. Se ne è avuta conferma oggi quando il giornalista della Stampa Jacopo Iacoboni è tato bloccato all’evento Sum#02 della Casaleggio Associati a Ivrea. Quando il cronista è arrivato alle Officine H della Olivetti non gli è stato  permesso  l’accesso alla manifestazione, alla quale era intervenuto  nel 2017.  Lo staff dell’organizzazione gli ha “notificato” di avere ricevuto l’ordine di non farlo entrare. Fonti del M5S, scrive l’Ansa,  motivano la decisione sostenendo che l’evento è stato creato per ricordare Gianroberto Casaleggio, ma Iacoboni avrebbe insultato Casaleggio persino sul letto di morte, per una questione personale e non professionale. La Stampa definisce “inaccettabile” l’esclusione del suo giornalista, che ha ricevuto solidarietà da Pd e Forza Italia e dall’ordine professionale.