Home » ECONOMIA E SOCIALE » Alghe, erba alta e “cantieri” sociali: quanto lavoro per il Comune
CAMBIA AMMINISTRAZIONE MA NON I PROBLEMI

Alghe, erba alta e “cantieri” sociali: quanto lavoro per il Comune

di ilTorinese pubblicato domenica 21 agosto 2016

cantieri torino strade lavoriSTORIE DI CITTA’

di Patrizio Tosetto

Alghe anno zero. Nulla è cambiato, qualcosa direi peggiorato.  Ovviamente non ne possiamo e vogliamo fare una colpa ai Cinque Stelle. 

Girando per parchi e notando le rotonde stradalitosetto dove era stata tagliata l’erba per effetto delle elezioni, oggi l ‘erba è alta. Ovviamente non ne possono nulla i pentastellati . Ma si sono attivati con esperti che vedranno come non farla mai più ricrescere. Dubitiamo un po’ come abbiamo dubitato quando vedevamo i volontari estirpare le alghe con le mani.

tosetto barboniMa ci sono anche lavori e “cantieri” sociali, che riguardano le persone. A Porta Palazzo due ubriachi si inchinano e raccolgono mozziconi. Sono le 10 del mattino. Ricordo ancora il graduato dei vigili in un bar del centro, che scuoteva il capo leggendo un artico di giornale, sorridendo: del tutto inutile “rimuovere” i barboni.  Scusa non c è una legge contro l’accattonaggio?

No. Bonifichiamo il posto dove dorme e loverde erba allontaniamo, con il risultato che dopo un paio di ore e di nuovo lì. Alcuni simpaticamente ci dicono che tutte le mattine la colazione è portata dai volontari, poi pranzo alla Caritas e ogni due  giorni soldi in contanti per comprare sigarette e vino. Dovrebbero cambiare vita?

Certamente non è  colpa dei Cinque Stelle. Ragazzi di colore chiedono l’elemosina.  Difficile non trovarli davanti al minimarket. Puntano alla monetina del carrello. Direi leggermente fastidioso. Ovviamente non è  colpa dei Cinque Stelle

alghe 3E immediatamente facciamo un’equazione tra l’erba alta e i questuanti. Fargli tagliare l erba?  Retorica domanda perché la legge lo vieta. Proprio così!  Non si può far lavorare uno straniero che aspetta il permesso di soggiorno. Passano gli anni e  i costi aumentano. Sicuramente non è colpa dei pentastellati.

Ma proprio perché non è colpa loro mi appello al Sindaco Chiara Appennino, votata perché non è come gli altri che l’hanno preceduta.  Semplicemente le alghe debbono essere sradicate e ogni mese l’erba tagliata (ogni 15 giorni in estate) e i senza tetto non debbono vivere in strada. E’ ordinaria amministrazione: solo una questione di buon senso, in fondo.

(foto: il Torinese)

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE