Home » TRIBUNA » ALESSI (FDI): INACCETTABILE LO SPOSTAMENTO DEL SUK A PONTE MOSCA
IL QUARTIERE SI RIBELLA

ALESSI (FDI): INACCETTABILE LO SPOSTAMENTO DEL SUK A PONTE MOSCA

di ilTorinese pubblicato mercoledì 26 ottobre 2016

Riceviamo e pubblichiamo, da Patrizia Alessi, consigliere Circoscrizione 7:

 <<Mi sono insediata lunedì 24 nel Consiglio della Circoscrizione 7, dopo aver vinto un Ricorso al Tar del Piemonte, e subito ho presentato una richiesta di Commissione con Oggetto: “con Oggetto: “Criticità Mercato di libero scambio in San Pietro in Vincoli-Canale Molassi nella giornata del sabato, aggiornamento su possibili nuove aree e nuove progettualità” con la presenza degli Assessori comunali competenti e dell’Associazione Vivibalon”. Non c’è stato il tempo di convocarla perché ieri il suk2sindaco Appendino ha deciso di mettere il Mercato di libero scambio nell’area del Ponte Mosca. Trovo inaccettabile questa Delibera, inaccettabile che dopo tutte le promesse del M5S in campagna elettorale di coinvolgere i cittadini nelle decisioni abbiano deciso senza neppure interpellare la Circoscrizione7. In un Quartiere già così problematico e degradato non è possibile che il Sindaco della Città invece di pensare a riqualificare la zona pensi solo a metterci il Suk due giorni la settimana. I residenti già da ieri con un tam tam si stanno organizzando per protestare contro una decisione senza logica…nella Delibera parlano di rotazione…..ma da quando è iniziato il Suk (sono già oltre 10 anni)  lo abbiamo avuto nella nostra Circoscrizione (Porta Palazzo, Borgo Dora San Pietro in Vincoli)!…Adesso BASTA!

Se davvero la Giunta Appendino intende forzare la mano imponendo il suk al quartiere che non lo vuole, non esiterò a incatenarmi con i residenti alle cancellate dell’area Ponte Mosca per impedire un ulteriore degrado, abusivismo, ricettazione e criminalità in Borgo Aurora.

 suk dora1

Rolando Trevisan, presidente Comitato Spontaneo Cittadini Quadrilatero Aurora:

 “Cambiano i sindaci le amministrazioni comunali ma la storia è  sempre la stessa. In breve tempo si è  diffusa la notizia nel quartiere aurora, la nuova sindaca è  riuscita a fare ciò che faticosamente i residenti hanno tentato in più riprese di respingere. Dunque è  stato deciso che il suk si farà in un area già di per se critica aggiungendo disagio al già  enorme disagio dei residenti. I residenti del Quadrilatero Aurora stanno per presentare al Consiglio comunale una petizione sottoscritta da oltre 1800 residenti, perché stufiSUK DEGRADO di vivere in un degrado ormai incancrenito. La speranza era di attirare l’attenzione della nuova amministrazione per finalmente trovare un pò di pace., invece no chi è salito in sala rossa grazie anche ai nostri voti ci sta tradendo, dobbiamo ringraziarla per il regalo? Questa è  la gratitudine? E poi cosa significa di fare rotazione è  la terza volta che piazzano il suk nel nostro quartiere non è  il caso di cambiare? A nome del Comitato Quadrilatero Aurora e di tutti i residenti abbiamo solo un commento da fare: siamo INDIGNATI.”