Home » TRIBUNA » ALESSANDRIA, GUARDIE ZOOFILE SALVANO 32 CANI
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

ALESSANDRIA, GUARDIE ZOOFILE SALVANO 32 CANI

di ilTorinese pubblicato domenica 3 giugno 2018

Erano tenuti in una situazione di degrado totale in un cascinale della provincia di Alessandria. Grazie a un rapido intervento di Gabriele Merlo, guardia zoofila Oipa e responsabile del Nucleo operativo Movimento Animalista, 32 cani sono stati tratti in salvo. L’operazione è cominciata venerdì mattina quando, a seguito di una segnalazione, Merlo e le guardie zoofile Enpa Piero Rapetti e Mario Pileri, insieme con carabinieri e funzionari dell’Asl, si sono recati nel casolare in provincia di Alessandria: “Lì – precisa Merlo – abbiamo constatato la presenza dei cani tenuti in condizioni totalmente non idonee”. La proprietaria della struttura è risultata irreperibile fino alla mattina seguente quando ha permesso alle guardie zoofile di intervenire insieme all’Asl competente. “Dei cani presenti – precisa Merlo – 19 sono stati sequestrati e affidati a una struttura locale gestita dall’Associazione tutela animali onlus il cui presidente Claudio Malaspina è subito accorso personalmente. Due cani adulti e sei cuccioli, tenuti in stallo, sono stati riaffidati ai legittimi proprietari mentre gli ultimi cinque sono rimasti in loco, con la promessa da parte della proprietaria di migliorare le loro condizioni di vita. L’interessata ha ceduto spontaneamente la proprietà dei cani sequestrati. Vorrei fare un particolare ringraziamento ai dottori Franco Piovano e Vittorio Dessimone dell’Asl di Alessandria, che sabato 2 giugno sono intervenuti in maniera rapida e professionale, rinunciando a godersi il giorno festivo. Ringrazio anche i Carabinieri comando stazione di Cassine che, nella giornata di venerdì pomeriggio, ci hanno dato supporto. Non da ultimo ringrazio Claudio Malaspina per il celere intervento”.

(Nella foto da sinistra a destra: Mario Pileri, Gabriele Merlo e Piero Rapetti)