Home » Sport » AL VIA TORINO STREET, CALCIO DI STRADA CONTRO LA POVERTA’ EDUCATIVA
Torino Street aderisce a “7 giorni per il futuro”

AL VIA TORINO STREET, CALCIO DI STRADA CONTRO LA POVERTA’ EDUCATIVA

di ilTorinese pubblicato mercoledì 13 aprile 2016

Organizzato dal Tavolo delle Equipe di Strada di Torino, Ufficio Minori
Stranieri del Comune di Torino, Uisp Comitato di Torino, Gruppo Abele,
San Luigi, Asai, CivicoZero, Stranaidea, UCI, Cooperativa ET, Save the
Children Italia

calcio pace1

Prenderà il via giovedì 14 aprile dalle 15 alle 18 in  piazza Sofia parco Colletta (organizza Gruppo Abele) il primo di 6  appuntamenti di Torino Street, un torneo di calcio a 5 di strada rivolto  ai giovani dai 14 ai 17 e dai 18 ai 22 anni.

Le regole della manifestazione saranno quelle che Uisp applica nei  tornei di strada e si svolgono nelle periferie e nelle aree di disagio
sociale della Città, atte a promuovere lo spirito di squadra, la  cooperazione,  la conoscenza, il confronto corretto e la lealtà.

Ogni partita prevede la pratica del “primo tempo”, un momento di  conoscenza pre-partita tra i giocatori e l’assenza di un arbitro. Il  ruolo viene affidato da parte degli atleti ad un “responsabile del  gioco”, che in caso di comportamenti o azioni scorrette decide insieme
ai capitani delle squadre come risolvere la situazione. “I tutor di  gioco” sono educatori, che fuori dal campo affiancano e sostengono i  responsabili delle squadre nelle loro scelte.

Torino Street aderisce a “7 giorni per il futuro” settimana di eventi ed  iniziative di contrasto alla povertà educativa, nell’ambito della  campagna “Illuminiamo il futuro” promossa da Save the Children.

I successivi appuntamenti si terranno nei luoghi di incontro dei  Progetti di educativa di strada, al parco Dora 21 aprile, in via  Carmagnola 28 aprile, via Artom 12 maggio, via Romita 21 maggio presso la Scuola primaria Gobetti, parco del Valentino 26 maggio con le finali
del torneo. Le magliette e i premi sono stati offerti dalla Scuola Primaria Piero
Gobetti.