Home » vetrina10 » AL VIA IL PRIMO TOUR CICLO TURISTICO DEL MONCALVO
il primo maggio

AL VIA IL PRIMO TOUR CICLO TURISTICO DEL MONCALVO

di ilTorinese pubblicato lunedì 25 aprile 2016

Qmoncalvouesto è il primo dei cinque Tour previsti nella terra del basso Monferrato, dove poter visitare gratuitamente le opere del grande pittore del 1600 Guglielmo Caccia, detto il Moncalvo. E proprio  Moncalvo, dove risiede la tomba del pittore piemontese, sarà l’ultima Tappa del Tour ciclo turistico

Il Primo di Maggio 2016 partirà, in via  “sperimentale”, il primo dei cinque Tour dedicati al pittore detto “Il Moncalvo”, Guglielmo Caccia (Montalbone, 9 maggio 1568 – Moncalvo, 1625). L’iniziativa è promossa da Fiab Monferrato AmiBici, un’associazione di Casale Monferrato  ciclo-ambientalista aderente a FIAB Onlus (che conta in italia più di 20 mila iscritti praticanti).

Il Tour ha l’obiettivo di valorizzare il territorio del Monferrato casalese e farne conoscere le sue bellezze storiche e culturali, e nello specifico le belle pagine d’arte che questo pittore piemontese ha lasciato al Territorio.

La pedalata è gratuita e aperta a tutti, per chi almeno ha un minimo di allenamento da poter pedalare, lentamente, ma per tutta la giornata. Il primo Tour è  facile, si è scelta proprio la pianura per consentire a tutti di partecipare e di conoscere anche le altre iniziative, tutte, lo ricordiamo, no profit.

Si partirà alle 9.15 da Piazza Castello a Casale, dove si trova anche un parcheggio gratuito. Da qui avremo una guida d’eccezione che ci parlerà del famoso pittore del 1600, il critico d’arte Giuliana Romano Bussola, già Assessore alla Cultura del Comune di Casale M.to. Visiteremo luoghi dove sono custodite opere dell’artista, ad incominciare dalla  Chiesa Parrocchia di San Domenico, poi nel cortile di Santa Croce per la visita del Salone delle Lunette, alla Chiesa di San Paolo, di fronte al Municipio di Casale Monferrato ed infine alla bellissima Confraternita di San Michele.

Da quest’ultima partiremo per uscire da Casale percorrendo il tracciato della “Greenway delle 2 Cittadelle” (da Casale a Alessandria su percorso tracciato e fuori dal traffico automobilistico).

Sarà la Chiesa di Santa Giulitta e San Quirico a Borgo San Martino la successiva tappa con visita, dove si trova un’altra opera del pittore. Si ripartirà per Occimiano, sempre sul tracciato sterrato della Greenway, e li si visiterà un’altra opera minore del Moncalvo, presso la Chiesa della Madonna del Rosario.

Dopo il Pranzo aperto a tutti, a cura della Pro Loco di Occimiano per la manifestazione “Italia in Tavola – Regione a tema la Sicilia” (15 euro escluso le bevande) si ripartirà per Giarole dove saremo accolti, presso la corte del Castello locale, dal Conte Giuseppe Sannazzaro che farà da guida nella seconda parte della giornata. Lì visiteremo le due opere del Moncalvo, una nella Chiesetta del Castello, l’altra nella Chiesa Parrocchiale San Pietro sempre a Giarole.

L’ultima tappa,  e il prossimo paese, è Valmacca, dove sempre nella Chiesa Parrocchiale, della Natività Maria Vergine,  troveremo l’ultima opera di Guglielmo Caccia.

Dalla piana di Valmacca, terra un tempo di ricca coltivazione dell’asparago locale, si risalirà il fiume Po fino a Casale attraverso i suoi spettacolari argini, sul tracciato della ciclovia Ven:to, la Torino-Venezia per i cicloturisti di tutt’Europa. Il ritorno a Casale Monferrato è previsto intorno alle ore 17.30.

Questo è il primo dei cinque Tour previsti in terra del basso Monferrato, dove poter visitare gratuitamente le opere del grande pittore del 1600 Guglielmo Caccia, detto il Moncalvo. E  proprio  Moncalvo, dove risiede la tomba del pittore piemontese, sarà l’ultima Tappa del Tour ciclo turistico.

Per info 392 646 2505 – 339 285 3193. 

l’Associazione copre anche le spese assicurative previste per le iniziative ufficiali di FIAB.