Home » Brevi di cronaca » Airola preso a pugni sotto casa: mandibola rotta per il senatore
IERI NOTTE A TORINO NEI PRESSI DEL QUARTIERE AURORA

Airola preso a pugni sotto casa: mandibola rotta per il senatore

di ilTorinese pubblicato lunedì 4 settembre 2017

L’augurio di pronta guarigione via Twitter da parte della Sindaca Appendino; intanto è caccia ai due aggressori nordafricani.

Alberto Airola, senatore del Movimento 5 Stelle, è stato aggredito ieri notte a Torino. Secondo una prima ricostruzione, l’aggressione sarebbe avvenuta intorno all’una e mezza, in via Cremona, nei pressi del quartiere Aurora dove il senatore vive. Secondo quanto raccontato dal parlamentare – che è stato subito trasportato all’ospedale San Giovanni Bosco – gli aggressori sarebbero due uomini di origine nordafricana che, dopo averlo preso a pugni, si sarebbero dati alla fuga portandosi via solo il cellulare. Airola è stato immediatamente soccorso da alcuni residenti che, richiamati in strada dal grande trambusto, sono scesi per aiutarlo. Sul posto è intervenuta la polizia mentre le indagini sono state già affidate alla Digos. Nonostante una prima ricostruzione faccia pensare ad una semplice rapina, non si esclude ancora che, all’origine di tale gesto, ci possa essere una “vendetta” contro alcuni provvedimenti che il senatore aveva attuato per cercare di eliminare gli spacciatori della zona. Ovviamente il fatto increscioso oltre ad aver richiamato la solidarietà di tutti i colleghi grillini e non, ha suscitato non poche polemiche riguardo al degrado e alla “invivibilità” di alcune zone della città. Intanto dall’ospedale Giovanni Bosco i medici fanno sapere che le condizioni di Airola sono stabili e non destano preoccupazione nonostante abbia riportato la frattura della mandibola.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE