Home » Brevi di cronaca » Aggredisce e rapina anziana che aveva appena vinto al Bingo
era stata fermata sotto casa da due sconosciuti e colpita con numerosi calci e pugni

Aggredisce e rapina anziana che aveva appena vinto al Bingo

di ilTorinese pubblicato venerdì 3 maggio 2019

Era già in carcere perché arrestato, il 20 marzo scorso, per l’omicidio di Umberto Prinzi. Adesso si è visto notificare, il 2 maggio, dai carabinieri del Nucleo investigativo e della tenenza di Nichelino una nuova grana giudiziaria per aver pedinato, picchiato e rapinato sotto casa una donna di 68 anni dopo una vincita al Bingo di Moncalieri. Si tratta di Antonio Serra, indagato e già in carcere per l’omicidio Prinzi, 47 anni e del 48enne Giuseppe Zarbo, entrambi torinesi, quest’ultimo finito nei guai per la rapina della donna. Il fatto era avvenuto il 15 febbraio scorso quando la 68enne, residente a Nichelino era stata fermata sotto casa da due sconosciuti e colpita con numerosi calci e pugni sino a farle perdere i sensi. Gli aggressori le avevano sottratto la borsa contenente 500 euro, la vincita al Bingo ed erano fuggiti con la sua auto. I carabinieri del Nucleo investigativo, che stavano portando avanti l’indagine sull’omicidio Prinzi, avuta dai colleghi di Nichelino la descrizione fatta dalla vittima e dai gestori della sala Bingo, e valutato che era quella del Serra, hanno permesso di attribuirgli la rapina grazie alle attività tecniche ed alla meticolosa ricostruzione fatta con il supporto dei filmati, interpolati con le attività tecniche dell’omicidio.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE