Home » vetrina9 » Acquedotto Monferrato, interventi anche nel Torinese
Il Piano degli investimenti che prevede interventi per circa 85 milioni di euro sino al 2030

Acquedotto Monferrato, interventi anche nel Torinese

di ilTorinese pubblicato mercoledì 5 luglio 2017

L’assemblea del Consorzio dei Comuni per l’Acquedotto del Monferrato, presieduta dal sindaco di Lauriano, Matilde Casa, ha approvato a larghissima maggioranza nella seduta che si è tenuta al Teatro comunale di Moncalvo, il consuntivo della gestione 2016, presentata dal presidente Aldo Quilico. L’unica astensione è stata quella del sindaco di Castelletto Monferrato, il neo – eletto Gianluca Colletti. L’incontro è stato anche occasione per parlare del Piano degli investimenti che prevede interventi per circa 85 milioni di euro sino al 2030 e di questi circa 10 sino al 2020. Il presidente Quilico ha evidenziato come le tariffe non abbiano avuto alcun adeguamento nel 2016 e avendo quest’anno mantenuto il livello tariffario del 2015. Il Consorzio dei Comuni per l’Acquedotto del Monferrato comprende 101 comuni delle province di Alessandria, Asti e della Città Metropolitana di Torino (Brusasco, Brozolo, Cavagnolo, Lauriano, Monteu da Po, Moriondo Torinese, Verrua Savoia). All’assemblea sono intervenuti il nuovo sindaco di Asti, Maurizio Rasero, e tra i sindaci torinesi i neo – eletti Andrea Gavazza (Cavagnolo) e Vittorio Covacci (Monteu da Po)

Massimo Iaretti