Home » Brevi di cronaca » A processo per l’uccisione della prof di Castellamonte
IL DELITTO ESATTAMENTE UN ANNO FA

A processo per l’uccisione della prof di Castellamonte

di ilTorinese pubblicato giovedì 12 gennaio 2017

defilippi rosbochSono state firmate le richieste di rinvio a giudizio per ile quattro persone coinvolte nell’omicidio della professoressa di Castellamonte, Gloria Rosboch avvenuto esattamente un anno fa, il 13 gennaio. Il processo è stato chiesto per i due esecutori materiali dell’omicidio, Gabriele Defilippi, 22 rosbochanni, e l’amico Roberto Obert, 54 anni di Forno Canavese. E’ invece di cooncorso in omicidio l’accusa per la quale è richiesto  il processo per la madre di Defilippi, Caterina Abbattista, 49 anni. A Efisia Rossignoli, di 49 anni di San Giorgio Canavese, viene contestata solo la truffa, poiché avrebbe partecipato al raggiro ai danni di Gloria Rosboch, convincendo telefonicamente la professoressa a cedere a Gabriele Defilippi 187 mila euro in contanti, tutti i suoi risparmi,  fingendosi direttrice di banca.