Home » Sport » A Palazzo Lascaris giovane thai boxer campione del mondo
PIEMONTESI INTRAPRENDENTI

A Palazzo Lascaris giovane thai boxer campione del mondo

di ilTorinese pubblicato giovedì 16 giugno 2016

cassarino_MG_9050La vicepresidente del Consiglio regionale Daniela Ruffino ha ricevuto in Consiglio regionale, Mathias Gallo Cassarino, giovanissimo campione del mondo di muay thai. “Un riconoscimento al coraggio e all’intraprendenza di un conterraneo che, nonostante la giovane età, ha saputo farsi largo in una disciplina molto impegnativa e lontana dalle nostre tradizioni, un esempio per altri giovani sportivi piemontesi”, ha affermato la vicepresidente durante il cordiale incontro.Il pugile piemontese detiene tre cinture al massimo livello e per le sigle più importanti della thai boxe: campione del mondo Wpmf, campione internazionale della Wbc e campione mondiale contro la droga della Wmc (nella categoria dei kg. 63,5). Nel 2009, l’anno prima di entrare definitivamente nei professionisti, Cassarino vinse la medaglia d’oro al mondiale dilettanti. Nato a Venaria Reale, Cassarino ha vissuto a Giaveno fino al 2007, quando, per seguire la passione per la thai boxe, si è trasferito con tutta la famiglia a Pattaya, a 150 chilometri dalla capitale della Thailandia, Bangkok, nei pressi del confine cambogiano. L’atleta giavenese, nato nel dicembre del 1992, dopo questa breve vacanza in Italia, riprenderà gli allenamenti perché a luglio, in Giappone, dovrà difendere il titolo Wbc. “La mia è una passione innata ma, forse, è scritta nel mio patrimonio genetico, infatti mio padre, Roberto, è stato campione italiano di Full-contact nel 1984. Quando ero piccolo era una rarità vedere un giovane italiano interessato alla thai boxe. Oggi, anche in Italia, sono molti i ragazzi appassionati e gli eventi più importanti a livello europeo, quest’anno, si sono svolti a Torino, l’Oktagon (per la prima volta) e la Thai boxe mania (come ogni anno)”.