Home » TRIBUNA » “Noi siamo con la vita”
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Noi siamo con la vita”

di ilTorinese pubblicato giovedì 28 dicembre 2017

Il 1 gennaio 2018, tra le h 18.00 e le h 20.00,  si svolgerà presso l’Arsenale della Pace/Sermig, la manifestazione intitolata “Noi siamo con la vita”, promossa dal Coordinamento interconfessionale “Noi siamo con voi” (in allegato vi inviamo il documento/appello alla base della nostra manifestazione).

L’incontro si aprirà con una introduzione di Giampiero Leo, portavoce del Coordinamento  interconfessionale “Noi siamo con voi”, e Vice presidente del Comitato per i diritti umani della Regione Piemonte. Seguirà una illustrazione del documento succitato e, quindi, su quella falsariga saranno proposte delle meditazioni / riflessioni da parte dei rappresentanti ufficiali di tutte le principali confessioni religiose presenti in Piemonte (Cattolici, Ortodossi, Valdesi, Evangelici, Ebrei, Islamici, Buddisti, Induisti, Mormoni, Bahai ecc.). Oltre a queste sono state richieste le testimonianze di esponenti di quattro movimenti di educazione alla fede (in rappresentanza dei tanti che aderiscono al coordinamento, e che hanno preso la parola in precedenti occasioni). Questi saranno Il Sermig, il Gruppo Abele, Comunione e Liberazione, il Movimento dei Focolari .

 Ovviamente è stata richiesta la presenza di importanti  autorità civili e istituzionali che volessero portare il loro saluto. In particolare sono già assicurati i saluti  di:

1-      Mauro Laus – Presidente del Consiglio Regionale e del Comitato per i diritti umani della Regionale Piemonte – in quanto ha ricoperto e ricopre,  con grande sensibilità e capacità, un ruolo per noi fondamentale.

2-     Valentino Castellani, nel suo ruolo di Presidente del Comitato Interfedi della Città di Torino, e per la sua grande disponibilità al dialogo e al lavoro comune.

Ultime due annotazioni riguardano il fatto che a rappresentare le proprie confessioni, saranno la massime autorità delle medesime (per es. per la Chiesa Cattolica interverrà personalmente l’Arcivescovo di Torino Mons. Cesare Nosiglia, anche nella sua qualità di presidente della C.E.P. – Conferenza Espiscopale Piemontese). Inoltre l’inìziativa del 1 gennaio va considerata in piena continuità e corenza col nostro lavoro di tutti i giorni e, in particolare, con l’importantissimo convegno “Islam contro Islamismo”, tenutosi il 18 novembre.

Giampiero Leo, a nome del coordinamento interconfessionale “Noi siamo con voi”

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE