Home » ECONOMIA E SOCIALE » Cdvm: il Premio Odisseo per le imprese
L'evento è promosso dal Club Dirigenti Vendite e Marketing dell'Unione Industriale

Cdvm: il Premio Odisseo per le imprese

di ilTorinese pubblicato mercoledì 29 novembre 2017

Il 1 dicembre all’Auditorium della BPN di piazza San Carlo a Torino verranno premiate le aziende vincitrici

L’edizione 2017 del Premio Odisseo avrà luogo venerdì 1 dicembre prossimo presso l’Auditorium della Divisione della Banca Popolare di Novara, in piazza San Carlo angolo via XX Settembre 42. Giunto alla sua ottava edizione, il Premio Odisseo intende valorizzare le realtà del territorio, nei diversi settori merceologici, che siano state capaci di distinguersi per organizzazione e performance sui mercati internazionali, e le aziende che dall’estero abbiano investito e creato insediamenti di tipo produttivo e commerciale nella nostra regione, tali da generare nuove opportunità professionali. Il premio Odisseo è   organizzato dal Club Dirigenti Vendite e Marketing dell’Unione Industriale di Torino. Tra le aziende che vengono presentate figurano Torino Design, candidata nella categoria A, che vanta una percentuale di esportazione del 90 % ed è attiva nel Car e industrial design, Tenuta Colombara, impegnata nell’attività risiera,   con una percentuale di esportazione del 60%, l’azienda chimico farmaceutica Reynaldi, candidata per la categoria A, con una percentuale di esportazione del 70% e, per la categoria B, l’azienda candidata BRC, del gruppo Westport Fuel System, attiva nel campo degli impianti a gas. Tra gli artisti del Premio Odisseo 2017 figurano Stefania Ricci, Gianni Oliva e anche l’albese Lorenzo Merlo, autore di una delle opere che verranno assegnate in premio alle categorie A e B del Premio, riservato quest’anno al tema della internazionalita’. Verranno premiate tre aziende piemontesi che si sono distinte per qualità e quantità di impegno nell’esportazione (categoria A) e due aziende multinazionali con sede rilevante sul territorio piemontese. L’opera di Merlo scelta come premio è una stampa digitale su supporto di alluminio dal titolo “Pin up l’amore appeso”.

 

Mara Martellotta