Home » Brevi di cronaca » Sotto la minaccia di una pistola lo costringe a bere acido
I CARABINIERI STANNO CERCANDO L'AGGRESSORE

Sotto la minaccia di una pistola lo costringe a bere acido

di ilTorinese pubblicato giovedì 9 febbraio 2017

carabinieri xx

Oltre la Mole / Cronache italiane

DALLA CALABRIA

Sotto la minaccia di una pistola un commerciante, Giuseppe Zangari, di 40 anni, é stato costretto a ingerire dell’acido. Ora è ricoverato con prognosi riservata all’ospedale di Locri dopo. Una persona che i carabinieri stanno tentando di identificare lo ha costretto, per motivi da accertare, a bere la sostanza.Il fatto è avvenuto a Spadola, vicino a un negozio di prodotti per l’agricoltura di proprietà del commerciante L’aggressore si é poi allontanato a piedi ed è ricercato dai carabinieri.