Home » LIFESTYLE » 50 sfumature: love or slave?
QUANDO UN FILM DIVIDE LE OPINIONI

50 sfumature: love or slave?

di ilTorinese pubblicato venerdì 20 febbraio 2015

copia sessoE’ normale chiedersi, in un periodo storico caratterizzato dalla crescente emancipazione femminile, dalla parità di diritti e di genere, come possano conciliarsi questi due modi di essere

 

La trilogia delle “50 sfumature “ ha infiammato gli animi di moltissime donne (e non solo), accendendo discussioni sul perché questo fantomatico Mr Grey attrae così tanto. Le estimatrici dei romanzi infatti sembrano desiderare ardentemente un uomo come il protagonista, un compagno enigmatico e totalmente dominante anche in modi poco “ortodossi”: infatti Mr Grey ha dei gusti sessuali particolari in quanto pratica il sadomaso. Ed è normale chiedersi, in un periodo storico caratterizzato dalla crescente emancipazione femminile, dalla parità di diritti e di genere, come possano conciliarsi questi due modi di essere: da un lato la donna indipendente e padrona di sé e dall’altro la donna sottomessa e schiava.

 

E’ vero che Mr.Grey é un uomo carismatico, affascinante ed incredibilmente bello e quindi riesce ad attrarre il pubblico femminile e forse sotto sotto ogni donna vorrebbe un maschio alpha che sia in grado di prendersi cura di lei in tutti i sensi…Ma la domanda rimane senza risposta. L’adattamento cinematografico del primo libro è nelle sale dal 12 febbraio, giusto in tempo per San Valentino, l’affluenza è stata alta e il pubblico è mediamente soddisfatto: del resto, per quanto l’attore protagonista possa essere bravo, un uomo come Mr.Grey…non esiste.

 

Maria Ferreri

Chiara Mandich