Home » LIFESTYLE » L’etica del coraggio
Autoformazione

L’etica del coraggio

di ilTorinese pubblicato mercoledì 21 dicembre 2016

Dal Centro di Autoformazione, umanizzazione e Efficienza Aziendale, nato su iniziativa di Marco Casalegno, titolare del Relais Rocca Civalieri a Quattordio (Al), Roberto Rossi, human coach, propone alcune pillole ispirate all’ ”etica del coraggio”, che impronta il suo metodo di autoformazione

civalieri-rossi

Pillole di Roberto Rossi da Rocca Civalieri

1.    Cosa si può chiedere di più di un Santo Natale vissuto nel fascino delle tradizioni insieme per essere felici.
2.    La preparazione, la fatica, lo sforzo e le emozioni servono anche per dare alla gioia un posto nel cuore dei più grandi e dei più piccoli.
3.    Il Natale è anche la festa della pace per tutto il mondo: nel nostro piccolo utilizziamo degli atteggiamenti e comportamenti per renderla possibile.
4.    La festa del Natale, Santa o laica, non va ricordata solo perché ha lanciato il panettone nel mondo e i suoi doni ma per la fantastica tradizione che con le sue fiabe piene di gioia e di mistero ci ha tenuto per mano ed ha stregato il cuore di piccoli e grandi unendoli nei loro sogni.
5.    Il Natale è un autentico atto di pace che si costruisce con il coraggio, l’umanizzazione e volontà.
6.    La figura etica del Natale non lascia spazio all’orgoglio, alla suscettibilità e alla facile offesa: è il giorno della storia più bella del mondo. E’ il capolavoro del cuore e la regia della mente a prova di gioia, romanticismi e felicità. Tutto ciò che è male non va.
7.    Per fare l’elenco di tutto il male che c’è nel mondo, per contenerlo non basterebbe il mondo stesso. L’umanizzazione profonda ed il coraggio dell’uomo guarda all’appuntamneto con il Natale per fare del bene sociale il nostro piccolo riscatto.
8.    A volte nascere poveri può essere un grande vantaggio: ti fa conoscere l’università della strada. Costruisci con la volontà e l’inarrestabile tenacia i tuoi solidi principi di umanizzazione interpretando la vita con coraggio. A Natale regala una giornata di beneficenza andando in giro a fare coccole a chi non le conosce.

***
Questo Natale festeggiamolo con i migliori auguri miei e della proprietà e di tutto lo staff del Relais Rocca Civalieri. Ci ritroveremo insieme su questa pagina nel 2017.