Home » Brevi di cronaca » 400mila euro sottratti alla Croce Rossa di Piossasco? Indagato ex presidente
indagini della Guardia di Finanza di Torino partite dall'esposto di un revisore

400mila euro sottratti alla Croce Rossa di Piossasco? Indagato ex presidente

di ilTorinese pubblicato giovedì 6 luglio 2017

Avrebbe usato 400mila euro sottratti dalle casse della Croce Rossa per una vita  tra auto e case di lusso. L’ex presidente della Croce Rossa di  Piossasco, ora indagato,  e la sua segretaria avrebbero preso tale cifra  all’Ente nel periodo dal 2010 al 2016. Le accuse  sono di peculato e appropriazione indebita, a seguito delle indagini della Guardia di Finanza di Torino partite dall’esposto di un revisore che  aveva riscontrato anomalie nei libri contabili. Sotto sequestro alcuni conti correnti, polizze assicurative e un immobile di un valore di oltre  200mila euro.