Home » CULTURA E SPETTACOLI » Earthink Festival, Be the Change
A Torino dal 26 al 29 maggio

Earthink Festival, Be the Change

di ilTorinese pubblicato giovedì 26 maggio 2016

Be the Change: è questo il tema della quinta edizione dell’Earthink Festival, a Torino dal 26 al 29 maggio. Un’iniziativa che, nel cuore della città, mira alla promozione di diverse espressioni artistiche legate al tema dell’ecosostenibilità, tramite spettacoli, performances ed installazioni, con una varietà di appuntamenti rivolta a tutti, anche ai più piccoli, con “A piede libero”, “Cavoli che storia”, e “Le fiabe in tram”, per le quali uno speciale tram con partenza dai giardini reali attraverserà il centro storico della città.fest2

Tre i luoghi principali in cui si snoderà l’evento: il Teatro Gobetti, che ospiterà l’inaugurazione del Festival con lo spettacolo di e con Giobbe Covatta, “6 gradi”; il Cap 10100, con la live performance di Ottodix, per il party aftershow di giovedì; e il Samo, sul palco del quale si alterneranno gli spettacoli“Upcycling” e “Tre voci”, gli studi teatrali e le performances multimediali selezionate nell’ambito del bando dell’Earthink2016, dj set, concerti, e la registrazione dei partecipanti alla Caccia al Tesoro fotografica, tramite la quale raccontare in immagini la realtà cittadina ancora sconosciuta.

Quattro giorni per lanciare il messaggio Be The Change e il tema dell’ecologia in modo più personale e collettivo, e per scoprire una visione poetica della natura, che si traduce in azioni concrete con le scelte che ognuno di noi può fare.

Veronica Bosco

Maggiori informazioni: http://www.earthinkfestival.eu/ethf-2016