Home » prima pagina » La bomba del Lingotto neutralizzata alle 13
Bloccate anche le forniture di gas ed energia elettrica e i segnali di telefonia mobile

La bomba del Lingotto neutralizzata alle 13

di ilTorinese pubblicato sabato 26 maggio 2018

AGGIORNAMENTO Alle 13,02  di domenica l’ordigno è stato neutralizzato dagli artificieri. Il “coprifuoco” nella zona prosegue per consentire lo svolgimento completo delle operazioni necessarie a rendere del tutto inoffensiva la bomba.

Domenica  alle 8 prende il via il piano  per il disinnesco della bomba lanciata da un aereo angloamericano durante il secondo conflitto mondiale e ritrovata inesplosa  nei giorni scorsi vicino al Lingotto di Torino. In 2500 dovranno lasciare abitazioni, hotel, negozi nella zona rossa. Allestito un punto di ospitalità al Palavela.  Fermi anche la metropolitana e il traffico stradale, le corse dei treni e il traffico aereo nello scalo di Caselle. Bloccate anche le forniture di gas ed energia elettrica e i segnali di telefonia mobile. Le forze dell’ordine hanno attivato  speciali servizi anti-sciacallaggio. Toccherà agli artificieri del 32esimo Reggimento genio guastatori dell’Esercito mettere in sicurezza la bomba da 130 kg, che verrà fatta esplodere nel poligono militare di San Maurizio Canavese. L’operazione di disinnesco si svolgerà tra le 9,30 e le 15,30.

 

(foto: il Torinese)

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE